Il nostro Blog

Spread Your Wings

VILLE E GIARDINI IN TOSCANA

Pubblicato il 03/07/2019 in Storia
VILLE E GIARDINI IN TOSCANA

STORICI GIARDINI E PARCHI IN TOSCANA

Con l’arrivo dell’estate e del caldo una valida alternativa per trascorrere una giornata piacevole potrebbe essere una passeggiata  ed un po’ di relax  dentro i giardini storici. La Toscana ne possiede diversi.

Sono bellissimi giardini e/o parchi che spesso fanno da cornice a ville in un connubio  di ricchezze ambientali (per la presenza di diverse specie di piante anche monumentali)  e stili architettonici dei palazzi che li ospitano. Viaggiando per la Toscana, troverete il Rinascimento, lo stile Romantico, i giardini all’inglese. Ma vediamo quelli presenti nella provincia di Siena.

Villa Geggiano (Castelnuovo Berardenga): di proprietà della famiglia Bandinelli dal 1527 è stata dichiarata patrimonio nazionale per la sua bellezza. I giardini della villa sono visitabili. Lo stile del giardino è all’italiana e passeggerai tra vialetti, statue e vasi. Possiede anche un teatro all’aperto del XVIII circondato da alte siepi e statue dove qui recitò nel '700 Vittorio Alfieri. I vigneti che circondano la villa producono il vino Chianti che potrai degustare anche in villa.

Palazzo Piccolomini (Pienza): il bellissimo palazzo Piccolomini voluto da papa Pio Piccolomini in stile rinascimentale ed il cui giardino è il primo giardino pensile del Rinascimento. Giardino e palazzo formano una perfetta compenetrazione tra arte e natura dove regnano il pensiero e la filosofia umanista.  Il panorama che da qui si osserva è magnifico: dalla visuale della Val d’Orcia al monte Amiata.

Orto Botanico Università di Siena (Siena): L’ Orto Botanico si trova all'interno delle antiche mura di Siena dal 1856 e conserva oltre 2000 specie vegetali, da quelle tipiche mediterranee a quelle più originali provenienti da paesi esotici. La struttura oggi è organizzata nello stile dei giardini ottocenteschi italiani ed è un luogo assolutamente suggestivo. L'Erbaio
(Herbarium Universitatis Senensis) costituisce una preziosa fonte di informazioni botaniche e storiche poichè consta di oltre 90.000 esemplari essiccati tra piante vascolari, licheni, briofite, funghi, alghe ed è articolato in diverse sezioni.

Villa Centinale (Sovicille): risalente al XVII secolo progettata dall’architetto Carlo Fontana in stile barocco romano, la villa fu costruita nel 1680 dal cardinale Fabio Chigi. I giardini della villa sono tra i più famosi d’italia, ricchi di fiori di diverso tipo: rose, iris, rampicanti ma sono presenti anche cipressi, uliveti, vitigni, siepi, boscaglie.

Villa Arceno (Castelnuovo Berardenga): Questa villa è stata recuperata negli anni ’90. Una tenuta storica, la cui villa risale al ‘600 ed a cui è annesso il parco in stile romantico e la cappella di San Giovanni.  Il parco ed il doppio filare di cipressi sono sotto tutela per la sua bellezza e la sua preziosità, in particolare per la grande varietà di flora presente nel parco, dove è anche presente un laghetto.